Così l'antigelo artificiale protegge i meleti altoatesini dal freddo della notte

Tra l'Oltradige e la Valle dell'Adige, migliaia di meli sono protetti dalle gelate notturne con il sistema dell'irrigazione a pioggia che qui, sotto i 4-5 gradi, avvolge gemme e germogli in una patina ghiacciata, per preservarli. Poi, con il calore del sole, il ghiaccio si scioglie e cade a terra, facendo scricchiolare il terreno inzuppato. Video di Paolo Cagnan

Gli altri video di Nord Est Economia