Intervista ad Auro Paolomba (Community): ecco perchè è nato CLab, network di media company digitali

“I grandi cambiamenti culturali ed economici che stanno attraversando la società stanno interessando anche l’industria dei media, dell’informazione e, ovviamente, il nostro lavoro. Se il messaggio e la notizia resteranno sempre al centro della nostra attività, grazie ad un network di partner di primo livello saremo in grado di esplorare le frontiere della comunicazione digitale per progettare insieme nuovi modi di comunicare e di raccontarsi” dice Auro Palomba, presidente e fondatore di Community. CLab vede la collaborazione di Community con otto partner: Azzurro Digitale, società specializzata in digital transformation in ambito industriale e Marmalade, specializzata in eventi fisici e digitali; Bea - Be a Media Company, realtà specializzata nella produzione di contenuti multimediali e narrazione per le imprese e istituzioni; Chora Media, la podcast company fondata da Mario Calabresi; Gli Stati Generali, giornale online che sin dalla fondazione si occupa anche di branded journalism; Gummy Industries, agenzia creativa digitale; Molly Bloom, accademia di scrittura creativa specializzata in storytelling e comunicazione e Starting Finance, la start up che ha rivoluzionato l’informazione finanziaria, specializzata anche in branded content e organizzazione di eventi.

Gli altri video di Nord Est Economia