Covid, dieci regioni passano in zona gialla ma non cambia nulla (o quasi): ecco perché

Lombardia, Lazio, Piemonte e Sicilia passano in zona gialla e si aggiungono alle province autonome di Trento e Bolzano, a Liguria, Marche, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Calabria. Mezza Italia ha quindi 'cambiato colore' anche se le restrizioni rimangono pressoché le stesse: gli ultimi decreti del governo hanno infatti annullato le differenze tra le zone di rischio più basse e reso quindi obsolete le categorizzazioni. In zona gialla occorre sempre indossare la mascherina all'aperto (in alcuni casi anche la Ffp2), occorre avere il green pass per svolgere molte attività e dal 10 gennaio 2022 l'obbligo di certificato verde rafforzato sarà ulteriormente esteso.

A cura di Sofia Gadici

Gli altri video di Politica